Officina tra i Mondi

Cos'è il Riequilibrio energetico

È un insieme di tecniche e pratiche olistiche che agiscono attraverso la relazione tra il nostro corpo, la nostra coscienza e le nostre abitudini quotidiane permettendoci, in caso di  squilibrio, di ritornare ad uno stato di armonia e di benessere facilitando processi naturali di autoguarigione.

Il principio base del Riequilibrio Energetico è parte della Guarigione Spirituale (una pratica della nuova Era), che dichiara che tutto nasce dentro di noi. Siamo fatti di energia, siamo esseri spirituali che fanno un’esperienza fisica. Il nostro corpo è solo la parte visibile di questo insieme definito Aura, che comprende il corpo emotivo, il corpo mentale e il corpo spirituale.

L’energia di cui siamo fatti vibra in continuazione, i vari corpi si interpenetrano, che ne siamo consapevoli o meno, e in tal modo ci forniscono armonia e benessere. Alla nascita siamo completi e in equilibrio, man mano ci confrontiamo con le esperienze della vita, l’ereditarietà genetica, la predisposizione verso alcune esperienze e  le ferite che ne derivano.

Queste con il tempo limitano il fluire dell’energia originaria e la realizzazione della nostra autenticità. Possiamo anche non essere consapevoli di questo smarrimento e dimenticarcene finché non emerge come disagio nella vita ordinaria. In questo caso ci accorgiamo che ci manca qualcosa, è avvenuto un risveglio a quella che è la nostra vera natura di esseri completi, sappiamo che possiamo stare meglio.

Il riequilibrio energetico e tutte le pratiche e tecniche olistiche ad esso correlate servono a questo: a ritrovare equilibrio e armonia tra corpo mente/emozioni e spirito, fare in modo che l’energia di cui siamo dotati fluisca armoniosamente.

Questo concetto è parte dell’astrologia in chiave animica e della guarigione astrosciamanica al fine di riportare l’essere alla sua completezza, manifestando la propria autenticità.